circa l'1% del peso corporeo, ubiquitario negli acidi nucleici e nei composti fosforilati alla base dei processi energetici cellulari, mineralizzato col calcio a formare le ossa e sommariamente così distribuito:

  • 85% in ossa e denti,
  • 10% nel tessuto muscolare,
  • 1% nel cervello come fosfolipidi.
  • 4% nel sangue (tampone fosfato). 
  • adulti circa 800 mg
  • anziani circa 1000 mg
  • adolescenti e donne in gravidanza o allattamento circa 1200mg

fondamentale per la formazione delle proteine e per il corretto sfruttamento energetico degli alimenti
partecipa alla formazione delle molecole di RNA e DNA. 

  • debolezza
  • demineralizzazione delle ossa
  • anoressia 
  • ipocalcemia
  • calcificazione e ossificazione dei tessuti molli 

Il Bio-Explorer è l'unico strumento diagnostico in grado di individuare in modo non invasivo con tecnica interferometrica  molecole nell'ordine dei pico-moli in 40 aree cerebrospinali e 20 aree sistemiche.